Crea sito

Cave of Forgotten Dreams, archeologia in 3D

In una remota valle del sud della Francia nel 1994 lo speleologo Jean-Marie Chauvet fece per caso una scoperta eccezionale: quasi 500 pitture rupestri risalenti a 32000 anni fa. Le più antiche mai ritrovate. Werner Herzog, incuriosito da questa notizia letta sul New Yorker, ottenne dal Ministero francese della Cultura il permesso di filmare per alcune ore al giorno all’interno della grotta, normalmente chiusa ai visitatori. Nel documentario Cave of Forgotten Dreams Herzog, in compagnia di geologi, archeologi, storici dell’arte, penetra nelle profondità della terra e della storia, armato di una piccola telecamera assemblata per l’occasione, della sua consueta curiosità e per la prima volta utilizza l’evoluta tecnologia del 3D, qui paradossalmente a servizio della più antica espressione artistica dell’uomo.

Link

Be Sociable, Share!

,

No comments yet.

Leave a Reply


*

Powered by WordPress. Designed by WooThemes