Crea sito

Dopo 12 anni di impalcature, un pessimo restauro, un libro-denuncia, è stato liberato il Tempio di Apollo a Selinunte.

Negato alla vista del pubblico per dodici anni, torna alla luce il Tempio C dedicato ad Apollo, uno dei meglio conservati e più maestosi di Selinunte. E’ stata finalmente smontata infatti la struttura metallica che lo nascondeva, stravolgendo architetture e paesaggio, impalcatura di cui si erano occupati anche Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo nel libro ‘I Vandali’ annoverandola tra gli scempi a danno delle bellezze d’Italia. Ora il tempio è stato ‘liberato’ dalla gabbia che lo inglobava e sono stati completati i lavori di recupero più urgenti, dovuti non solo all’inevitabile esposizione ad agenti atmosferici ma anche e soprattutto ai danni causati da restauri pregressi, come quello avviato nel 1926. Nuovi lavori sono previsti a partire dal prossimo anno ma i nuovi ponteggi saranno fruibili dai visitatori, consentendo di ammirare il tempio più da vicino e da una prospettiva totalmente inedita, con una visione dall’alto davvero straordinaria.

via | antikitera

Be Sociable, Share!

, ,

No comments yet.

Leave a Reply


*

Powered by WordPress. Designed by WooThemes