Crea sito

Fu un’adultera la donna con i chiodi in bocca

La scoperta sensazionale di Piombino che riguarda la sepoltura di una donna nella cui bocca sono stati ritrovati sette chiodi, apre la strada ad una nuova ipotesi. Come ipotizza la professoressa Paola Villani del Politecnico di Milano citando un antico testo sacro in latino “Chiodi in bocca in latino si dice clavis oris – spiega – e sono citati in questa frase tratta da alcuni testi medievali. Et sicut in sexto (remedio) clavis oris ponitur in arca cordis, in septimo vero ponitur in manu Dei. Sic in octavo ista ponitur in manu praelati”. Che tradotto in italiano significa “e così per il sesto Comandamento (non commettere adulterio) porrai dei chiodi nella bocca affinché raggiungano lo scrigno del cuore, per il settimo comandamento (non rubare) porrai invece tutto nella mano di Dio. Così per l’ottavo Comandamento (non dire falsa testimonianza) porrai tutto nelle mani di coloro che si sono manifestati”. Quindi la nuova ipotesi porterebbe ad affermare che la donna potesse essere un’adultera e non una strega. La tesi di Paola Villani è avvalorata anche da un particolare: la donna è stata sepolta vicino ad una chiesa e in terra consacrata, pratica vietata per le streghe.

via | archeomolise

Be Sociable, Share!

, , ,

No comments yet.

Leave a Reply


*

Powered by WordPress. Designed by WooThemes