Crea sito

Musei e Monumenti aperti il 1° Maggio con ingresso gratuito o ad 1 Euro

In occasione del 1 Maggio, Festa dei Lavoratori, la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena, Rimini offre numerose aperture straordinarie ad ingresso promozionale presso i siti di sua competenza. Sarà l’occasione, per cittadini e turisti, di scoprire o riscoprire i luoghi della Cultura.

CON INGRESSO PROMOZIONALE A 1 EURO
Ravenna – Museo Nazionale, ore 8.30 – 19.30 (chiusura biglietteria 19.00)
Ravenna – Basilica di Sant’Apollinare in Classe, ore 8.30 – 19.30 (chiusura biglietteria 19.00)
Ravenna – Mausoleo di Teodorico, ore 8.30 – 19.00 (chiusura biglietteria 18.30)
Codigoro (Fe) – Complesso Abbaziale di Pomposa, ore 8.30 – 19.30 (chiusura biglietteria 18.45)
Ferrara – Casa Romei, ore 8.30 – 19.30 (chiusura biglietteria 19.00)
San Mauro Pascoli (FC) – Casa Pascoli, ore 9.30 – 12.30
San Leo (RN) – Fortezza di San Leo, ore 21.00 – 23.00 (chiusura biglietteria ore 22.15)
(con pagamento del biglietto durante la giornata, ore 9.00 – 18.45 (chiusura biglietteria 18.00)
CON INGRESSO GRATUITO
Ravenna – Battistero degli Ariani, ore 8.30 – 19.30
Ravenna – c.d. Palazzo di Teodorico, ore 8.30 – 19.30
Il Museo Nazionale di Ravenna offre ai visitatori le ricche collezioni di arti minori e oggetti archeologici e ospita nei suoi incantevoli spazi, quelli dell’antico monastero benedettino di San Vitale, una mostra e due installazioni. IL BATTISTERO NEONIANO. Uno sguardo attraverso i disegni e i materiali della Soprintendenza di Ravenna, occasione imperdibile per comprendere lo sforzo conservativo e conoscitivo operato nei confronti del più antico battistero ravennate dalla Soprintendenza sin dalle sue origini. Le installazioni di arte contemporanea presentano opere di due scultori che, giocando con i chiostri e gli spazi del complesso di San Vitale, offrono profonde e personali visioni del mondo animale e fiabesco: Oniriche migrazioni Opere di Francesco Bombardi e Presagi di terre promesse di Davide Rivalta.
Anche i celebri monumenti tardoantichi gestiti dalla Soprintendenza, la Basilica di Sant’Apollinare in Classe, il Battistero degli Ariani e il Mausoleo di Teodorico, siti dichiarati dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, aprono straordinariamente, mentre il suggestivo sito del cosiddetto Palazzo di Teodorico prolunga l’apertura anche nelle ore pomeridiane.
Per la provincia di Ferrara, si segnala l’apertura del suggestivo Complesso di Pomposa, uno dei capisaldi della storia artistica del Medioevo padano, e del Museo di Casa Romei a Ferrara,
complesso architettonico di grande interesse, in quanto unico esemplare oggi esistente e ancora ben leggibile di dimora nobile, specchio della cultura ferrarese del XV secolo.
Per la provincia di Forlì-Cesena si ricorda l’apertura nella mattinata della Casa museo di Giovanni Pascoli, la cui visita è arricchita dalla mostra realizzata in occasione del centenario della morte del Poeta romagnolo.
Per la provincia di Rimini è prevista l’apertura straordinaria serale della Fortezza di San Leo, uno dei più compiuti e significativi esempi di architettura fortificata rinascimentale, che ospita all’interno una notevole quantità di oggetti d’arte e strumenti d’uso legati al suo passato.
Il Museo Nazionale di Ravenna e il Museo di Casa Romei di Ferrara saranno aperti al pubblico anche lunedì 30 aprile p.v., con regolare biglietto d’ingresso.

via | cervianotizie.it

Be Sociable, Share!

,

No comments yet.

Leave a Reply


*

Powered by WordPress. Designed by WooThemes