Crea sito

Restituzioni 2011. Tesori d’arte restaurati. XV edizione

via | Archeomolise.

Restituzioni è un programma a cicli pluriennali di restauro di opere d’arte appartenenti al patrimonio italiano, ideato e curato da Intesa San Paolo fin dal 1989, quando l’istituto era ancora “solo” la Banca Cattolica del Veneto.

Di pari passo con la crescita dell’istituto di credito, è cresciuto anche l’impegno a favore della salvaguardia e della valorizzazione dei Beni storico-culturali ed artistici italiani. Da un’area di attività limitata alle sole regioni del Veneto e della Lombardia, oggi il programma coinvolge anche Piemonte e Puglia e le città di Firenze e Roma.

In perfetto accordo con il MiBAC, Intesa San Paolo si occupa periodicamente di individuare un consistente numero di opere che necessitino di interventi conservativi e poi dà inizio al loro restauro e all’organizzazione di mostre temporanee che permettano al grande pubblico di ammirare opere meravigliose, rese di nuovo fruibili.

Una forma nobile di pubblicità che altri enti privati dovrebbero imitare! Il coinvolgimento del privato in questo caso virtuoso, infatti, è ammirevole da più punti di vista: è sistematico e duraturo, collabora in sinergia perfetta con le Soprintendenze, il sostegno non è puramente finanziario ma è strutturale e culturale, poiché San Paolo cerca di fornire strutture e strumenti duraturi sia all’attività di restauro che a quella di ricerca e divulgazione, anche curando la realizzazione di cataloghi pregevoli e soprattutto di un data-base, disponibile on-line, redatto da studiosi specializzati nel settore, un vero e proprio strumento di studio e valorizzazione.

In questi 22 anni di attività sono state più di 600 le opere prese in carico dal programma: reperti e strutture archeologiche, gioielli, arazzi, opere pittoriche e scultoree di ogni luogo e di ogni epoca. Una sorta di museo ideale in cui sono stati accolti beni storico-artistici salvati dal degrado e messi di nuovo a disposizione, restituiti, appunto, alla comunità.  Ad oggi, sono più di 150 i siti archeologici, le chiese, i palazzi d’epoca, i musei che si sono giovati dell’attività di Restituzioni. Quest’anno sono in esposizione le opere restaurate nel biennio 2009-2010.

Dopo una preview tenutasi a Firenze nei mesi scorsi, a Palazzo Pitti e presso la Biblioteca del Museo di San Marco, oggi si terrà a Vicenza l’inaugurazione ufficiale del XV ciclo di Restituzioni, da oggi fino all’11 settembre sarà possibile visitare la mostra allestita nelle Gallerie del seicentesco Palazzo Leoni Montanari, sede museale di Intesa Sanpaolo, curata da Carlo Bertelli.

Il catalogo, edito da Marsilio, presenta i contributi critici di Carlo Bertelli, Giorgio Bonsanti e Cristina Acidini e documenta in ogni loro fase gli interventi conservativi, con schede storico-critiche che documentano le acquisizioni scientifiche derivanti dal restauro, chiarendo attribuzioni controverse, significati iconografici, provenienze.

Per informazioni:

www.2011.restituzioni.com/restituzioni/home/index.html

www.palazzomontanari.com

Vicenza, Contrada Santa Corona n. 25

tel. 800-578-875

[email protected]

Da martedì a domenica dalle ore 10,00 alle ore 18,00 (giorno di chiusura: lunedì)

 

Be Sociable, Share!

, ,

No comments yet.

Leave a Reply


*

Powered by WordPress. Designed by WooThemes