Crea sito

Sarà presentato a Milano il progetto “Bologna 3D Open repository”

Il progetto dedicato alla raccolta, condivisione e uso collettivo deimodelli 3D della città di Bologna sarà presentato alla “18° International Conference on Virtual Systems and Multimedia, Virtual Systems in the Information Society”, che si terrà al Politecnico di Milano fino al 5 Settembre 2012.

Come per la produzione e la distribuzione del software open source, anche la creazione di ambienti virtuali può passare attraverso lo sviluppo di comunità che condividono e riutilizzano le conoscenze e le risorse.

Questa è l’idea alla base del progetto che CINECA e Comune di Bologna hanno avviato e che prevede la creazione di una soluzione informatica in grado di raccogliere e condividere modelli 3D insieme a tutte le conoscenze utili per la loro realizzazione.

Un archivio-repository dedicato alla zona di Bologna, con dati geolocalizzati e riferibili a varie epoche storiche, che possa accogliere e mettere a disposizione della comunità del Web le ricostruzioni 3D già esistenti di carattere storico, archeologico, artistico e architettonico.

Queste risorse, sotto licenza Creative Commons, potranno essere usate per dar vita a nuovi progetti transmediali di tipo culturale.

La fase iniziale del progetto prevede la condivisione di parte dei modelli creati da Cineca per il corto di animazione 3D “Apa l’Etrusco alla scoperta di Bologna”, visibile presso il Museo della Storia di Bologna.

I modelli attualmente sono consultabili e scaricabili attraverso la piattaforma Open Data Bologna (http://dati.comune.bologna.it/). In questo primo gruppo sono inclusi anche alcuni modelli di portici sia medioevali sia contemporanei che potranno anche essere uno stimolo alla creazione di nuovi lavori a sostegno della candidatura dei portici bolognesi a patrimonio UNESCO.

In seguito saranno condivisi altri modelli, sia tra quelli di “Apa”, sia tra quelli realizzati per il Comune di Bologna ed il Museo Virtuale della Certosa, nella certezza che altre istituzioni bolognesi proprietarie di modelli 3D relativi alla città vorranno aggiungere anche i loro.

In un secondo tempo i modelli saranno trasferiti in un repository specifico, sviluppato nell’ambito del progetto europeo V-Must (Virtual Museum Network, www.v-must.net) di cui sia Cineca sia Comune di Bologna sono partner.

Il progetto 3D repository fa anche parte del più generale progetto Open Data del Comune di Bologna.

 

via | bologna2000

Be Sociable, Share!

, , , , ,

No comments yet.

Leave a Reply


*

Powered by WordPress. Designed by WooThemes