Crea sito

Una città sotto il mare

Eraclea era una delle più importanti città egiziane all’epoca dei faraoni, principale porto commerciale e approdo per le navi provenienti dalla Grecia. I greci la chiamavano Eraclea, gli egiziani la chiamavano Thonis.

Fondata nell’ottavo secolo prima di Cristo, Eraclea era più importante e più antica di Alessandria d’Egitto, fondata intorno al 300 avanti Cristo. Probabilmente a causa di un terremoto e di una serie di altre concause come l’innalzamento del livello del mare, l’antica città si è inabissata intorno all’ottavo secolo dopo Cristo.

Da quel momento se ne sono perse le tracce fino al 2001 quando un archeologo subacqueo francese, Frank Goddio, ne ha riscoperto le rovine sottomarine. Per secoli si è pensato che Eraclea fosse una città leggendaria anche se molti storici ne parlavano,scrive The Atlantic. Ma dopo quattro anni di ricerche gli archeologi hanno ritrovato sott’acqua, nella baia di Aboukir, i resti di questa antica città.

Ora, dopo 13 anni dalla scoperta, gli archeologi hanno pubblicato online tutto il materiale, foto e video, della straordinaria scoperta.

link: internazionale

Be Sociable, Share!
No comments yet.

Leave a Reply


*

Powered by WordPress. Designed by WooThemes