Crea sito

XV Salone dei Beni e delle attività culturali e del restauro

Dal 1 al 3 dicembre 2011 si rinnova a Venezia, nella storica sede del Venezia Terminal Passeggeri, l’appuntamento con il Salone dei Beni e delle attività culturali e del restauro. Evento unico in Italia, il bbcc EXPO è da 15 anni il luogo ideale per presentare al pubblico le più interessanti novità del panorama culturale nazionale e internazionale, scambiando idee, presentando iniziative, proponendo progetti e collaborando allo sviluppo delle eccellenze del settore.

La XV edizione del Salone è senza dubbio di respiro internazionale molte, infatti, le realtà estere coinvolte: l’Algeria che partecipa come Paese Ospite con la presenza del Ministro della cultura, Madame Khalida Toumi, che porterà al Salone un prestigioso programma di mostre e attività, come l’esposizione di statuine preistoriche di Afaluo Bou R’mel e un estratto dell’esposizione internazionale “I Fenici in Algeria”, tenutasi a inizio 2011 al Palais

Libia, Cyrene. Tempio di Zeus

de la Culture d’Alger. Protagonista anche la Libia con approfondimenti e la presentazione di progetti operativi, posti in essere prima dello scoppio del conflitto, il progetto del Parco archeologico di Cyrene, i siti di Sabratha, la Leptis Magna e la Tolemaide con analisi delle zone archeologiche, i restauri eseguiti e quelli da ultimare. Il Giappone è al centro di un convegno internazionale sulle affinità e le contrapposizioni del Paesaggio, italiano e giapponese, come cultura e valore di un territorio. Restando sul versante internazionale, grazie alla collaborazione con il Metadistretto Veneto dei Beni Culturali, il bbcc EXPO apre uno scambio reciproco di tecnologie e know‐how con la Cina. Grazie alla presenza di esperti cinesi e colleghi italiani che hanno lavorato su siti cinesi si terrà una conferenza tecnica incentrata sui tender con un focus sui bandi e i servizi e sulle possibilità di partecipazione per le aziende italiane.

Dal globale al locale con la collaborazione stretta con la città dell’Aquila. A due anni dal forte sisma che ha colpito duramente la città e il suo entroterra si torna a ragionare concretamente sulla ricostruzione del provato territorio. “Venezia per l’Aquila” è uno degli eventi di maggior spessore della nuova edizione, oggetto specifico di analisi è la frazione di Bagno Grande con l’esposizione di interventi di restauro e di conservazione, per dimostrare la fattibilità della conservazione e la sua sostenibilità, economica e tempistica, al fine di elaborare gli strumenti d’indagine tali da poter essere utilizzati per l’intervento in ogni contesto simile o paragonabile.

Tra le novità, la decisione di accorpare sotto un unico contenitore i diversi spunti che caratterizzano i Beni Culturali con la creazione di 3 macrosettori:
•    Restaura, VII Salone del restauro dei Beni culturali. Sezione dedicata interamente al Restauro, che coinvolge i protagonisti del restauro dei Beni culturali.
•    Servizi per i Beni culturali e il Turismo culturale. Le amministrazioni pubbliche, le aziende di promozione turistica, gli organizzatori di eventi, le aziende di settore promuovono le loro attività nel campo del marketing territoriale e di tutti i servizi connessi, presentando al pubblico le diverse sfaccettature dei territori di appartenenza: rassegne culturali, festival, mostre, storia, tradizione, enogastronomia, folclore. Il Salone ospiterà anche quest’anno la Borsa Internazionale del Turismo Culturale – Viaggiandum Est, giunta alla XIII edizione, dedicata agli attori del panorama turistico culturale provenienti dal contesto nazionale e internazionale, che trattano la destinazione Italia, proposte di viaggio, pacchetti soggiorno, itinerari ad hoc e le ultime novità nel campo delle destinazioni culturali, dalle città d’arte alle località di pregio paesaggistico.
•    Area innovazione ICT, La sezione dedicata all’innovazione e all’Information Comunication Technology dei Beni Culturali. Il salone propone un’area interamente dedicata alle realtà che operano nel campo delle nuove tecnologie applicate ai beni culturali, sia per quanto concerne la tutela e la conservazione, sia nell’ambito della valorizzazione e quindi della fruizione.

Importanti accordi sono stati presi con i maggiori musei veneziani che garantiranno nei giorni del Salone gratuità o riduzioni per i visitatori del bbcc EXPO.

via | archeomolise

Be Sociable, Share!

, ,

No comments yet.

Leave a Reply


*

Powered by WordPress. Designed by WooThemes